Da non perdere

venerdì 12 gennaio 2018

"I limiti dell'amore - storia di me e di te" - Diamante Giorgese

Buongiorno ragazze!
Oggi vi parlerò di un romanzo davvero molto carino, edito da una scrittrice Self.

Titolo: I limiti dell'amore - storia di me e di te
Autore: Diamante Giorgese
Prezzo: € 2.99 e €4.72
Formato: E-book e cartaceo
Genere: Romanzo contemporaneo
Pagine: 88
Trama:Lorenzo siede accanto ad Anna ormai da giorni, le stringe la mano e attraverso i ricordi che spesso rivive nella mente, ripercorre tutta la loro storia…Un amore unico li unisce ormai da anni, lo stesso amore che ora impedisce a Lorenzo di abbandonare Anna, in un letto di ospedale.È straziante l’attesa, ed ancora più terribile l’incertezza.Claudia non sa ancora cosa serva davvero alla sua vita per far si che risplenda di nuovo il sole. Dopo l’incontro di un misterioso ragazzo però, qualcosa sembra cambiare e tutto potrebbe andare nel verso giusto, se non fosse per quel segreto che Claudia nasconde ormai da anni. Quel segreto che potrebbe cambiare tutto e riportare la notte.Tre personaggi legati dal filo dell’amore, della vita e della colpa, intrecciati in un percorso che porrà l’attenzione sulla flebile consistenza dell’essere, e su come tutto sia fragile e alla mercé del tempo.Perché la vita dona colpe, ferite, emozioni e spesso non è data la possibilità di tirarsi indietro.Allora serviranno forza, amore, perdono, per sopravvivere alle circostanze della vita, e saranno i protagonisti in grado di trovarli? Di far fronte alle difficoltà? Di trovare l’amore? Di superare la paura? “L’amore sembra la cura di ogni dolore, il balsamo di ogni voragine, ma non lo è.L’amore è una sostanza fragile, che inebria con il suo odore e abbraccia con la sua consistenza densa e setosa, non può essere imprigionato, ed a volte non può appartenerci troppo a lungo.Non esiste amore che superi l’eternità.”





Inizio questa recensione in modo diverso dalle altre, in quanto non voglio fare spoiler, perché altrimenti nessuno apprezzerebbe la bellezza di questo romanzo.
La storia ci viene presentata inizialmente sotto due punti di vista differenti. Il primo a parlare è Lorenzo, un ragazzo forte e autorevole, a cui purtroppo, la vita ha spezzato il cuore, portandogli via l’unica cosa bella della sua esistenza: Anna.
Mentre la seconda voce è quella di Claudia: anche con lei la vita non è stata gentile, in quanto le ha portato via sua madre. È una ragazza semplice, direi quasi normale, se non fosse per le sue troppe insicurezze.
Entrambi segnati da quella vita che volevano vivere con coraggio e desiderio, ma che, a quanto pare, non è stata all’altezza delle loro aspettative. Anzi, è stata avara e brutale con loro. Ma forse, quello che noi non sappiamo è che facciamo parte di un grande meccanismo complicato, e siamo solo dei piccoli ingranaggi a cui forse, è concessa una seconda possibilità.
Quando tutto ci sembra perduto, vi consiglio di guardare meglio in entrambi i lati di quella strada buia in cui vi sembra di essere, perché forse c’è una via di uscita segreta, che ci apparirà solo nel momento opportuno. Quando saremo davvero pronti, ma soprattutto quando lo sarà il nostro cuore. O almeno, questa è la lezione che ho imparato io leggendo questo romanzo.
Un’altra protagonista di questa storia è Anna: importante per entrambi ma in modi diversi. È il collante che li unisce, uno strato sottile ed invisibile che li terrà insieme, sia nel bene che nel male, perché si sa, non sempre la verità può farci piacere.
L’argomento principale, che lega tutti gli argomenti di questa storia è l’amore. Seppur faccia male a volte, questo romanzo ci insegna che siamo fatti per amare, indipendentemente da quello che il nostro cervello ci impone o dal dolore che proviamo.
Lo stile è fresco e molto scorrevole, infatti la scrittrice con il suo modo di scrivere, fa entrare il lettore quasi nella storia, come se fosse uno spettatore segreto.
Un’altra cosa che mi ha stupito è stata la maturità di alcuni personaggi, come ad esempio Lorenzo, che nonostante la giovane età, ha una mente molto matura e molto profonda, forse perché così giovane è già stato segnato da un dolore così grande come la morte.
Una cosa che non mi ha convinto però, sono le descrizioni in quanto il romanzo né è un po’ scarno.
Ne avrei inserite di più, così da far capire bene al lettore quello che stava vedendo/vivendo il protagonista in quel preciso istante, invece che farlo immaginare al lettore.
Per il resto, è un romanzo davvero carino, nel quale troviamo la giusta dose di sentimentalismo, tragicità, amore ma soprattutto una buona dose di rivincita.



Un bacio, Rainy Girl❤

1 commento:

  1. Ciao, nuova follower! Complimenti per blog e recensioni; questo il post di oggi che ho appena pubblicato da me: https://ioamoilibrieleserietv.blogspot.it/2018/01/feliz-cumple-1-cumpleanos.html

    Se ti va ti aspetto da me come lettrice fissa (trovi il blog anche su facebook e instagram come: ioamoilibrieleserietv)

    Grazie

    RispondiElimina